Home arrow Nel cuore delle stelle
Nel cuore delle stelle PDF Stampa E-mail
Scritto da Arnaud Marsollier   
Wednesday 02 June 2010
sun.jpg

The Sun / credit : NASA/ESA/SOHO/EIT/Ciel et Espace

Fiammate termonucleari, fabbriche di particelle, le stelle inviano continuamente un numero incredibile di messaggeri. Mentre solo la luce che proviene dalla superficie stellare è accessibile ai nostri telescopi, alcune particelle come i neutrini ci arrivano direttamente dal cuore delle stelle, permettondoci di penetrare i loro più profondi segreti.


borexino.jpg Vista del prototipo del rivelatore BOREXINO/ credit: Borexino collaboration/INFN/ASPERA

Interagendo debolmente con la materia, neutri e con una piccolissima massa, miliardi di neutrini cosmici ci attraversano continuamente. Schermato dalla radiazione prodotta da molte altre particelle l’esperimento Borexino “cattura” neutrini provenienti dal Sole, nelle profondità del laboratorio sotterraneo del Gran Sasso. Capaci di fuggire quasi instantaneamente dal Sole, al contrario dei fotoni che riescono ad uscire solo dopo un lungo processo di urti che può durare fino ad un milione di anni, i neutrini ci portano informazioni sulle reazioni termonucleari che li hanno creati. Questo tipo di esperimento ci permette inoltre di studiare i neutrini originati dai decadimenti radioattivi di nuclei presenti negli strati interni della Terra, o di definire meglio le misteriose proprietà di queste particelle, come il cambiamento di natura chiamato oscillazione
Ultimo aggiornamento ( Monday 23 August 2010 )
 
< Prec.   Pros. >