Home arrow Inafferrabile gravitÓ
Inafferrabile gravitÓ PDF Stampa E-mail
Scritto da Arnaud Marsollier   
Wednesday 02 June 2010
gravitationalwaves.jpg
Simulazione di onde gravitazionali prodotte dalla fusione di buchi neri/ credit : NASA

I fenomeni più violenti come la formazione di un buco nero, l’esplosione di una supernova, la collisione di due stelle di neutroni mettono in vibrazione lo spazio-tempo.Come un eco, le onde gravitazionali così generate dovrebbero inondare l’intero Universo. Per ascoltare queste vibrazioni quasi impercettibili sono stati realizzati alcuni strumenti ultra sensibili; questi apparati, capaci di registrare una fluttuazione piccola quanto un miliardesimo del diametro di un atomo, osservano il cielo instancabilmente allo scopo di identificare queste scosse dell’Universo.
et.jpgRappresentazione artistica del progetto Einstein Telescope/ credit: ASPERA/G.Toma/A.Saftoiu

Secondo la relatività generale di Einstein, la presenza di materia curva lo spazio-tempo. Per esempio, l’esplosione di una stella dovrebbe produrre onde gravitazionali che si muovono alla velocità della luce. Una delle soluzioni per rivelarle consiste nel mettere nello spazio, sulla superficie terrestre o sottoterra alcuni interferometri laser di altissima sensibilità, come il progetto ET, il Telescopio Einstein. Gli interferometri cercano di misurare con alta precisione i movimenti infinitesimali di masse libere, che proverebbero l’esistenza di increspature dello spazio-tempo provocate da catastrofi cosmiche lontanissime, o anche dalla grande primordiale esplosione, il Big Bang.
Ultimo aggiornamento ( Monday 23 August 2010 )
 
< Prec.   Pros. >